Convegno "IL TERRITORIO DELLE IDEE"

Firenze, 18 novembre 2014
Auditorium Cosimo Ridolfi - Via Carlo Magno 7

 

Le iscrizioni sono chiuse.
 

Presentazione

La Regione Toscana, nel quadro delineato dal Codice dell’Amministrazione Digitale (D.Lgs. 7/3/2005, n. 82) e come previsto dall’art. 15 del Regolamento Regionale n. 36/R/2009, sta per attuare un radicale cambiamento nell’ambito della gestione delle procedure relative ai progetti e alle autorizzazioni sismiche presso il Genio Civile regionale (ora Settore Sismico Regionale). Dal prossimo gennaio 2015 non sarà più possibile depositare, ai sensi del DPR 380/01 e della Legge regionale 1/2005, i progetti relativi alle opere strutturali presso gli uffici del Genio Civile utilizzando il formato cartaceo. Gli Uffici del Genio Civile saranno abilitati a ricevere i progetti, sia per il semplice deposito (zone sismiche 3 e 4) che per la richiesta di autorizzazione (zona sismica 2) tramite uno specifico portale web attraverso il quale si scambieranno tutti gli atti e le informazioni intercorrenti tra i professionisti e Genio Civile. Tale nuova impostazione, se per un verso comporterà necessariamente una modifica delle consuete procedure basate sull’interazione diretta con gli Uffici, consentirà la semplificazione e l’omogeneizzazione delle procedure su tutto il territorio regionale e consentirà al professionista di interagire con il Genio Civile in qualsiasi momento e direttamente dal proprio studio. In quest’ottica il professionista, operando tramite specifica delega anche per conto del committente, diventa ancor di più il baricentro dell’attività progettuale e realizzativa degli interventi previsti.

Segreteria Organizzativa:

Federazione Regionale degli Ordini degli Ingegneri della Toscana
Viale Milton 65 – 50129 Firenze - Tel. 055.238.18.39
e.mail:
info@federazioneingegneri.toscana.it